immagine di prova
Fb

Crossing Dialogues

Crossing Dialogues

Associazione per i dialoghi interdisciplinari e interculturali

Clinica

"Insieme e' meglio": percorso di supporto psico-nutrizionale

Il progetto "Insieme e' meglio" nasce per far fronte alle esigenze riscontrate nei pazienti che si rivolgevano ai singoli professionisti che fanno parte di questa equipe. Sempre di piu' questi ultimi avevano la necessita' di colloqui e interventi nutrizionali e psicologici integrati per risolvere le problematiche riscontrate.
"Insieme e' meglio" vuole massimizzare la possibilita' di raggiungere il benessere della persona che manifesta difficolta' nella regolazione della propria alimentazione. Il servizio e' dedicato a persone che hanno raggiunto la maggiore eta'. Attraverso il lavoro integrato tra medico specializzato in Scienza dell'Alimentazione e psicologo si proporra' un trattamento individualizzato per ogni persona che entrera' nel progetto; il gruppo di supporto psico-nutrizionale, condotto da una psicoterapeuta e dal nutrizionista sara' un elemento cardine del lavoro integrato.

Grazie a "Insieme e' meglio" vogliamo individuare e risolvere precocemente il disagio psichico che molte volte e' correlato alle difficoltà di regolazione alimentare, lavorando anche sull'autostima e sull'autoefficacia degli utenti. La persona sara' per questo affiancata dal medico e dallo psicologo sin dall'inizio nel suo percorso di ricerca della propria autonomia nutrizionale e nella pianificazione delle proprie abitudini alimentari.

Il percorso di supporto psico-nutrizionale ha inizio a partire dalla valutazione integrata medico-psicologica. Questa fase e' un passo indispensabile per la conoscenza della persona e per l'individuazione dell'intervento piu' efficacie. La valutazione e' suddivisa in tre step:
  • 1 Step: Colloquio integrato medico-psicologico: la valutazione clinica prevede la presenza di una psicologa e di un medico specializzato in Scienza dell'Alimentazione. Con valutazione dei parametri biomedici inerenti alla nutrizione e la richiesta di analisi cliniche di laboratorio necessarie alla valutazione dello stato di salute del soggetto.
  • 2 Step: Valutazione psicodiagnostica: somministrazione di una batteria di test psicologici.Symptom Check List-90 R, Three Factor Eating Questionnaire, Eating Attitude 26, Body Shape Questionnaire, Body uneasiness test, Identity and eating disorder, Barratt Impulsiveness Scale-11, Binge Scale Questionnaire. Il Three Factor Eating Questionnaire e il Binge Scale Questionnaire saranno utilizzati come indicatori anche nella valutazione conclusiva.
  • 3 Step: Relazione psicodiagnostica: resoconto della visita nutrizionale e progettazione dell'intervento.
Gruppo di supporto psico-nutrizionale: il pacchetto proposto nel progetto prevede 8 incontri a cadenza quindicinale per un totale di quattro mesi. Il gruppo sara' condotto da una psicoterapeuta sistemica e dalla nutrizionista. Il focus degli incontri sara' incentrato sulle indicazioni nutrizionali e sulle difficolta' dei singoli a metterle in atto. I temi trattati saranno:
  1. Incontro di conoscenza
  2. Rapporto con la bilancia
  3. L'importanza della frutta e della verdura
  4. I carboidrati sono nostri nemici?
  5. Il secondo piatto e le proteine
  6. La dieta equilibrata con la piramide alimentare
  7. Il ruolo dell'attivita' fisica
  8. La convivialita'  della tavola
Attraverso tali argomenti si affronteranno le tematiche relative al vissuto del proprio corpo, dell'identita', dell'emotivita', del rapporto con il cibo e della gestione delle relazioni. Il gruppo sara' condotto in maniera interattiva e sollecitera' i presenti alla valutazione delle proprie criticita' nutrizionali e comportamentali nei confronti del cibo.

Costi

Nel progetto e' previsto un contributo da parte degli utenti che usufruiscono del servizio. Il costo della fase di valutazione e' pari a 150€. La quota e' comprensiva di visita nutrizionale, valutazione psicodiagnostica, relazione psicologica e messa a punto del regime alimentare. Il contributo dovra' versarsi in un'unica soluzione a mezzo di bonifico bancario intestato a:
ASSOCIAZIONE CROSSING DIALOGUES, IBAN: IT30N 0521 603213 000000001059

Per la partecipazione ai gruppi di sostegno psico-nutrizionale e' previsto un contributo di 160€. La quota comprende 8 incontri di un'ora e mezza a cadenza quindicinale; alla fine del ciclo e' prevista una rivalutazione psicologica e nutrizionale conclusiva. Il contributo dovra' versarsi in un'unica soluzione a mezzo di bonifico bancario intestato a:
ASSOCIAZIONE CROSSING DIALOGUES, IBAN: IT30N 0521 603213 000000001059

Sede

La valutazione e i gruppi si svolgeranno presso la sede dell'Associazione Crossing Dialogues sita in via Trapani 20, Roma.



Contatti

Per ulteriori informazioni e per prenotare la prima visita contattare la Dott.ssa Anna Maria Petta al numero 366 34 99 756 oppure inviare una mail a info@crossingdialogues.com

Equipe curante:
  • Dr.ssa Idamaria Marini: medico specialista in Scienze dell'Alimentazione
  • Dr.ssa Anna Maria Petta: Psicologa
  • Dr.ssa Alessia Pizzimenti: Psicologa specialista in Psicologia Clinica-Psicoterapeuta

CF e PI: 09720981001 | © 2007 Associazione Crossing Dialogues, Rome - Italy | All Rights Reserved